Romanistik
print


Navigationspfad


Inhaltsbereich

Massimo Cerruti: La variazione socio-geografica dell’italiano, fra stabilità e convergenza

Gastvortrag

21.06.2024 um 12:15 Uhr

lv_2024-06-21_cerruti

La lezione verterà su alcune tendenze in atto nella variazione socio-geografica dell’italiano. Si mostrerà come, da un lato, alcuni tratti regionali si stabilizzino nell’uso medio, in aree geografiche distinte; e, dall’altro, si assista a una progressiva riduzione della differenziazione e marcatezza diatopica dell’italiano: le varietà regionali tendono infatti a perdere i tratti socio-geograficamente più marcati e, allo stesso tempo, alcuni tratti di rango tradizionalmente locale vengono ora a godere di ampia circolazione interregionale. Si discuterà di queste tendenze sia presentando i risultati di alcune ricerche ad ampio spettro, condotte con tecniche di analisi qualitativa (scale di implicazione) e quantitativa (PCA), sia analizzando un paio di casi di studio (perifrasi aspettuali in area piemontese, passato prossimo e passato remoto in area siciliana).